CENNI STORICI

L’Azienda Agricola Montiverdi è immersa nelle verdi colline e nei vigneti nei dintorni di Gaiole in Chianti, piccolo paese che fu fondato nel 1077 e che ancora oggi si trova nel cuore del Chianti Classico.

La storia di questa azienda ha inizio nel 1972, quando l’ingegner Nicola Longo, imprenditore milanese, decise di inseguire un proprio sogno personale e di acquistare questo meraviglioso terreno in una delle zone più antiche della Toscana.

È dal 1985 che, quello che partì come un hobby, si trasformò in una vera e propria professione tant’è che i vini inizialmente pensati per uso familiare, finirono sul mercato.

MONTIVERDI OGGI

La villa padronale risale agli anni ’70, viene affittata a gruppi e famiglie per trascorrere piacevoli momenti di relax circondati dall’armonioso paesaggio toscano.

La struttura aziendale è circondata da 25 ettari di vigneto, allevati a controspalliera, con forma di allevamento guyot semplice e doppio, i vitigni presenti sono quelli tipici del Chianti (Sangiovese, Canaiolo, Trebbiano, Malvasia) più una piccola parte di internazionali (Merlot, Cabernet e Syrah).

Da qualche anno David Migliorini, ex titolare dell’azienda Antica Fattoria Montagliari, collabora con i proprietari cercando di adeguarsi ai tempi, l’identità di questo luogo, senza comunque stravolgerne l’identità.

All’interno della cantina di Montiverdi è presente una collezione di vecchie annate che possono essere degustate su prenotazione.